venerdì 28 settembre 2012

Ok,ci siamo...come già promesso e premesso ho fatto la cassata siciliana...la decorazione non è il massimo se volete in internet ci sono immagini di decorazioni decisamente migliori...per essere la prima volta che la faccio non mi lamento,la assaggerò stasera a cena dai genitori del mio fidanzato,sarà la prova del nove. :-)
Bando alle ciance ecco la ricetta:

CASSATA SICILIANA
Ingredienti per il pan di spagna:
75 gr di farina 00
75 gr di fecola di patate
1 pizzico di sale
5 uova
1 bustina di vanillina (facoltativo)
150 gr di zucchero

Dividete i tuorli dagli albumi in due ciotole.Sbattete le uova con metà dello zucchero e gli albumi a neve ferma con l'altra metà e il pizzico di sale.Unite i due composti.A parte unite la farina,la fecola di patate e la vanillina e setacciatele (anche con un colino) poco per volta nel composto per  non formare grumi,girando il tutto dall'alto verso il basso con un mestolo di legno per non smontarlo.Imburrate e infarinate una telia rotonda (a cerniera è più comoda) e versate l'impasto livellando la superficie.Preriscaldate il forno a 180° e infornate per 35 minuti.Importante: non aprite mai il forno durante la cottura e lasciate sfreddare la torta in forno.


Ingredienti per la pasta reale (se volete potete comprare il marzapane gia pronto):
100 gr di farina di mandorle
100 gr di zucchero
25 ml di acqua
colorante verde per alimenti

Sciogliete lo zucchero nell'acqua sul fuoco,mescolando.Appena si addensa versare la farina di mandorle e il colorante.Mescolare bene (se vedete che si formano troppi grumi e la consistenza è troppo secca versateci un goccio,pochissima proprio,di acqua,senza rimettere sul fuoco).Fatela sfreddare e poi lavoratela con le mani (io mi sono aiutata con il frullatore a immersione per renderla più fluida e poi l'ho lavorata con le mani).
                                                                                                                                                                Non mettete farina 00 se è troppo appiccicosa,piuttosto usate lo zucchero a velo,anche da spargere sul piano dove dovrete stenderla con un mattarello.Dovrete ottenere una sfoglia di 7 mm circa.

Ingredienti per la crema di ricotta:
500 gr di ricotta fresca di pecora
300 gr di zucchero
50 gr di gocce di cioccolato fondente
qualche goccia di aroma alla vaniglia

Fate sgocciolare la ricotta dal siero.Unite la ricotta allo zucchero e alla vaniglia e tenete in frigo per un'ora.
Infine unire le goccie di cioccolato.(Io ho ottenuto una crema troppo liquida e ho riparato versandoci una bustina di Pannafix della Paneangeli).

PROCEDIMENTO:
Usate una telia bassa dai bordi svasati.
Tagliate la sfoglia di pasta reale in rombi (aiutatevi così: prendete la misura dell'altezza dei bordi della telia,fate delle striscie di quella larghezza e con il primo rombo tagliato  ricavatene altri uguali).Idem per il pan di spagna: prima tagliate la torta in tre dischi e userete uno dei tre per tagliare dei rombi.

Questi rombi andranno messi sulla parete della telia,alternati,prima in un verso poi nell'altro.Dopo posizionate un disco di pan di spagna nel fondo:

Bagnate il disco,usando un cucchiaio,con una bagna di acqua,zucchero e liquore (il rum è l'ideale) altrimenti un'altro liquore dolce senza mettere lo zucchero (il cointreau è agrumato,secondo me è un'ottima alternativa).
Versate la crema alla ricotta nello stampo e coprite completamente la superficie con l'ultimo disco di pan di spagna sbriciolato (per forza perchè servirebbe un disco più grande per coprire sopra,e non lo abbiamo :-) )

Coprite con pellicola e mettete in frigo per tre ore.

Ingredienti per la decorazione:
glassa:350 gr di zucchero a velo pochissima acqua
frutta candita:
arancia candita, ciliegie candite,mandarini canditi,zuccata. (io non ne ho trovato e ho preso ciliegine e canditi a cubetti vari)

Terminata l'attesa di tre ore tirate fuori la telia dal frigo e capovolgete su un vassoio ampio e piatto (fate così,coprite il vassoio con la carta da forno,posatela sopra e capovolgete la telia,poggiate su un piano e sfilate lentamente la telia).

Preparate la glassa: Versate lo zucchero e l'acqua nel pentolino e come arriva a bollore spegnete e versatela ancora calda sopra la cassata spalmando bene anche sui bordi,lasciate sfreddare.
Decorate.

Mangiate :-)
(come vedete la glassa non è fantastica,non sono riuscita a spalmarla bene perchè si indurisce subito!!!!!)

2 commenti:

  1. veramente splendida, bravissima Cinzia!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie..per fortuna era anche buona..però la glassa rende questo dolce,appunto,eccessivamente dolce,anche se la ricetta originale la richiede..Tu l'hai mai fatta? con cosa potrei sostituire la glassa secondo te?

      Elimina